Stessa nenia

Sono ferma, immobile, inchiodata alla tua assenza. Ripeto ormai sempre la stessa nenia.

Quel famoso bicchiere io ormai lo inquadro sempre mezzo vuoto, mai mezzo pieno. E, altra litania quotidiana, la rabbia che mi accompagna ha plasmato il mio essere.

Denti fuori sempre a ringhiare a una vita che è solo un sopravvivere. Ho poco da raccontare, quasi nulla da aggiungere.

Manchi.

Solo questa è la mia certezza.

Tutto il resto è vuoto.

Ynwa, vita mia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.